Scritto da: Annibale Formica | 31 agosto 2020

Turismo sostenibile al centro dell’azione della Comunità del cibo dell’Area Sud della Basilicata

immagine_articolo_agosto_2020

Nel programma 2020/2021 il recupero di tradizioni e semi antichi, la lotta allo spreco alimentare e un nuovo itinerario della biodiversità

Una intensa e mirata azione di animazione territoriale sarà al centro delle prossime azioni della Comunità del cibo e della biodiversità di interesse agricolo ed alimentare dell’area sud della Basilicata (Pollino–Lagonegrese). E’ quanto prevede il programma 2020/2021 approvato all’unanimità dall’Assemblea, svolta questa volta in videoconferenza sulla piattaforma dell’ALSIA.
Con un disegno e un approccio integrati, l’idea è quella di coinvolgere la Comunità del Cibo, gli enti, le istituzioni, le aziende, le associazioni, le scuole, i fruitori e la rete delle alleanze in una azione comune di tutela e di valorizzazione del territorio rurale e della biodiversità di interesse agricolo e alimentare. (continua)

Articolo pubblicato sulla rivista “Agrifoglio”, n. 98, Agosto 2020.

Lascia un commento

Il tuo commento:

Categorie:

Bad Behavior has blocked 101 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok