Scritto da: Annibale Formica | 31 agosto 2019

Terranova di Pollino in festa con il Palio del Grano dalla mietitura del grano “Carosella” alla cucina

immagine-articolo_agosto_2019

È stata una esperienza molto positiva quella che il “Festival del Cibo e delle Tradizioni”, questa estate, a Terranova di Pollino, in occasione della IX edizione del Palio del grano, mi ha consentito di condividere con gli abitanti del paese e con gli amici della Proloco e dell’Azienda Agricola “La Garavina”, della Comunità del Cibo e della Biodiversità, dell’Alsia, del Gal “La Cittadella del Sapere” e del Parco Nazionale del Pollino.
Ho avuto modo di sperimentare, da un osservatorio privilegiato, la promozione del territorio rurale, del cibo e della biodiversità di interesse agricolo e alimentare dell’Area Sud della Basilicata, diventati veri protagonisti del futuro.
Le aree montane, come quelle del Parco Nazionale del Pollino, offrono, infatti, risorse pregiate uniche dal punto di vista culturale e ambientale grazie alla secolare interazione tra uomo e natura, che ne ha forgiato i territori e i paesaggi.
Mi sono avvicinato alle antiche pratiche agricole e pastorali, alle produzioni agroalimentari locali, alle tradizioni culturali, ai suoi saperi vecchi e nuovi, compresi quelli più creativi ed avanzati, in materia di cucina e di gastronomia. Ho seguito da presso, sul campo, in una escursione guidata, l’acquisizione partecipata di conoscenze scientifiche di emergenze naturalistiche di altissimo pregio nel “cuore del parco”. (continua)

Articolo pubblicato sul rivista “Agrifoglio”, n. 88, Agosto 2019.

Lascia un commento

Il tuo commento:

Categorie:

Bad Behavior has blocked 115 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok